Come Guadagnare con un Blog

L’idea di scrivere su di un blog, mi venne dopo aver letto una guida per guadagnare con questo strumento.

Ho sempre amato scrivere e comunicare e non ho esitato un solo attimo ad aprirne uno.

Molte persone gestiscono un blog personale per pura passione, per condividere i propri interessi o semplicemente per fare conoscenze sul web.

Un gran numero di blogger invece, scelgono questo strumento per monetizzare. In questo utlimo caso, è possibile attraverso la vendita di ebook, affiliazioni, video tutorial, annunci Adsense, banner, ecc.

Personalmente, preferisco vendere le mie competenze di blogger nello stesso settore dove ho lavorato per anni. L’Automotive.

In questo modo posso testare le potenzialità del blog, in un ambiente a me molto familiare. Parliamo quindi di un blog aziendale.

Ora già so a cosa starai pensando e cosa vorresti chiedere. E’ facile guadagnare con un blog?

La ma risposta è: “ Assolutamente no!”

Certo, possiamo aprire un blog in cinque minuti ed essere online (la visibilità è un’altra cosa) in pochissimo tempo. Scrivo un articolo e con un semplice clic del mouse, pubblico i miei contenuti.

Ma dallo scrivere su di un blog a guadagnarci, c’è un enorme differenza. Gli aspetti da trattare sono davvero tanti ed ognuno dipende dall’altro.

Competenze generali

Apri un blog, soltanto se hai una vera e comprovata competenza sugli argomenti che tratterrai. Questo fondamentalmente per una questione di correttezza verso i tuoi lettori. In secondo luogo per evitare che le idee per scrivere i tuoi articoli, si esauriscano in breve tempo.

Sul web ogni giorno nascono centinaia di blog, ma soltanto pochi di essi riescono a superare la fase sperimentale. Dopo qualche mese, vengono chiusi e messi da parte.

Conoscenza della lingua che si adopera nel blog

Sembrerà strano, ma se vuoi scrivere in italiano, hai assoluto bisogno di conoscere questa lingua. Non parlo soltanto di grammatica, ma di persuasione, chiarezza, convinzione.

In gergo tali competenze vengono comunemente indicate con il termine copywriting. Ora, non sto qui a sbandierare qualità che non sento mie al 100% in quanto non sono un copywriter professionsita.

Il consiglio che posso darti è di leggere molti libri su questa materia, e di porre l’attenzione anche ai classici della lingua (italiano e non) vere e proprie fonti d’ispirazione da modellare.

Competenze tecniche

Un blog, viene sviluppato su di una piattaforma. Nel web ce ne sono molte. Agli inizi ho utilizzato Blogger ma poi scelsi di migrarlo, in modo da possederne totalmente il database.

A quel punto, ho dirottato il mio blog sulla piattaforma di WordPress, la stessa che utilizzano molti blogger professionisti.

In questo caso è importante conoscere determinate caratteristiche tecniche. Una minima conoscenza del codice html, l’utilizzo dei plugin (estensori di funzionalità di WordPress), strumenti per webmaster per monitorare e correggere eventuali errori, sono assolutamente indispensabili.

Fatti conoscere!

La visibilità, è un aspetto davvero troppo vasto che ogni giorno acquisisco di lettura in lettura (sia sui testi cartacei che sul web).

Il blog è per natura, uno strumento che riesce a posizionarsi autonomamente sui motori di ricerca. Conosci il termine “indicizzazione organica” ? In poche parole sono gli annunci che trovi alla sinistra dei motori di ricerca, mente quelli a destra sono a pagamento.

Ecco, visto che ci siamo, lascia che ti esuli dall’uso di campagne payperclick (PPC) per un blog. Sinceramente trovo che sia uno spreco di denaro.

Come ho detto prima, un blog, ben strutturato nei contenuti e sul piano tecnico, riesce a posizionarsi molto bene (argomenti e competizione permettendo) sui motori.

Evita quindi di pagare per farti vedere. Con i soldi che risparmierai nel PPC, potrai pagarti degli ottimi corsi o prodotti (dvd, ebook) sul SEO.

Conclusione

I motivi per aprire un blog sono davvero tanti. Come abbiamo potuto appurare all’inizio, non dobbiamo per forza di cose, guadagnarci dei soldi.

Ma se il tuo obiettivo è quello di monetizzare, è giusto dirti che è molto difficile, tiraci fuori un discreto stipendio.

Certo a meno che, tu non abbia un business parallelo da promuovere sul web: ebook da vendere, consulenze (il blog è eccellente per ottenere autorevolezza nel proprio settore).

Nel mio caso, come puoi vedere, quello che offro in questo blog è totalmente gratuito, mentre le mie competenze, le vendo a chi è disposto a spendere per averle e non ha conoscenze e tempo per metterle in atto.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to Top