Come Diventare Giurista d’Impresa

Il giurista d’impresa è il consulente legale che, operando all’interno di un’azienda, si occupa di valutare le conseguenze giuridiche delle scelte manageriali.
Valuta le strategie dell’azienda e ne esamina i possibili rischi legali, quindi individua le soluzioni migliori per portarle a termine senza danno, o con il minor danno possibile, e nella maniera più economica e rapida.
Le sue mansioni possono includere la stesura dei contratti e la gestione delle eventuali controversie con i lavoratori, la valutazione delle politiche di tutela della privacy e del marchio tenute dall’azienda e la verifica degli adempimenti di legge nei vari settori in cui essa opera.
In caso di contenzioso, il giurista d’impresa deve tentare di ricomporlo senza ricorrere alle vie legali; in caso non gli sia possibile, dovrà collaborare con il legale esterno dell’azienda e seguire il procedimento fino alla sua soluzione.
Chi opera in questo campo deve mantenersi aggiornato su tutte le evoluzioni della giurisprudenza nel ramo del diritto civile, penale, internazionale, commerciale, sindacale, tributario e in quello del lavoro.
Oltre alla preparazione in campo legale, il giurista d’impresa deve essere competente nel campo dell’organizzazione e dell’economia aziendali e possedere un’ottima padronanza della lingua inglese.
Può lavorare da solo oppure in staff con altri colleghi, in aziende di qualsiasi settore, sia pubbliche sia private.

Formazione
Per diventare giuristi d’impresa è necessaria una formazione di tipo universitario.
Le classi di laurea triennale che offrono la preparazione più adatta per svolgere questa professione sono
-classe n. 2, Scienze dei servizi giuridici;
-classe n. 15, Scienze politiche e delle relazioni internazionali;
-classe n. 17, Scienze dell’economia e della gestione aziendale;
-classe n. 19, Scienze dell’amministrazione;
-classe n. 28, Scienze economiche;
-classe n. 31, Scienze giuridiche.
Dopo avere conseguito la laurea triennale, occorre proseguire gli studi scegliendo la laurea magistrale in Giurisprudenza (classe LMG-01) oppure in Scienze della politica (classe LM-62) o in Scienze dell’economia (classe LM-56).

L’offerta formativa è piuttosto varia e le denominazioni dei corsi di laurea sono attribuite direttamente dalle università, per cui risulta difficile elencare tutti i corsi attivati dalle varie facoltà. È consigliabile, quindi, rivolgersi direttamente alle segreterie delle università per ottenere informazioni specifiche o visitare il sito del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Per perfezionare ulteriormente il percorso formativo si possono frequentare corsi master di specializzazione. Fra questi segnaliamo
-l’AIGI, Associazione Italiana Giuristi d’Impresa, che gestisce a Milano la scuola nazionale di specializzazione per giuristi di impresa, in collaborazione con la società di formazione Just Legal Services. I corsi si rivolgono a laureati in giurisprudenza, giuristi d’impresa già in attività e altri operatori del diritto che vogliano specializzarsi in questo ramo. Le lezioni si svolgono il giovedì, venerdì e sabato, per circa sei mesi, da febbraio a luglio, a tempo pieno. Per accedere è necessario superare una selezione, basata sui titoli presentati, un test scritto e un colloquio orale. È previsto un numero chiuso di 35 partecipanti. Costo: € 5.000 + IVA. Sono previste tre borse di studio, una del valore di € 5.000 + IVA e due del valore di € 2.500 + IVA, messe a disposizione dall’associazione;
-la LUISS Business School, che organizza a Roma un corso master per Consulente legale d’impresa – prospettive nazionali e internazionali, riservato a laureati o laureandi che abbiano terminato gli esami e siano in attesa di discutere la tesi in Giurisprudenza. Il corso dura circa sei mesi, da ottobre a marzo, e per accedere è necessario superare una prova di selezione. A seconda dei moduli, che sono settimanali, la frequenza è a tempo pieno, dal lunedì al giovedì, ed è necessario frequentare almeno l’80% delle lezioni per ottenere l’attestato finale di frequenza. Costo: € 7.000 + IVA. Sono previste tre borse di studio a copertura parziale della quota di partecipazione;
-il Master di I livello per Giuristi, consulenti e professionisti d’impresa, organizzato a Bologna dalla Scuola di specializzazione in Studi sull’amministrazione pubblica dell’Università degli Studi di Bologna. Il corso, della durata di 12 mesi, con inizio generalmente nel mese di gennaio, si articola in una parte teorica, che si svolge nel mese di giugno, e in una parte pratica di apprendimento sul campo che copre tutto il resto del corso. Si rivolge a laureati, anche triennali, in materie giuridiche ed economiche, è a numero chiuso (massimo 25 partecipanti) e costa € 4.400 + IVA. Sono comunque previste borse di studio a copertura parziale della quota di iscrizione. Per frequentarlo occorre superare una prova di selezione.

Le facoltà di Giurisprudenza ed Economia di alcune università organizzano corsi master post laurea in questo settore, a numero chiuso e a pagamento. Per ulteriori informazioni è consigliabile rivolgersi direttamente alle segreterie degli atenei.

Scroll to Top