Soldi Falsi – Cosa Fare

Riconoscere soldi falsi è una abilità che tutti dovrebbero acquisire, in particolar modo i commercianti, ma la bravura dei falsari e la poca attenzione che in alcuni momenti anche il più esperto può avere portano il cittadino a ricevere una banconota falsa, in questi casi vi spieghiamo cosa fare.

Cosa fare quando si trovano soldi falsi? ovviamente non bisogna mai tentare di rifilare la banconota incriminata a persone ed esercizi commerciali poiché in questo modo si favorisce il circolo di questo denaro, solitamente si tratta di cifre molto basse che circolano in bar e mercati dove lo scambio di moneta è frequente e purtroppo con scarso controllo, quindi prima regola è non tentare di pagare con soldi falsi.

Cosa fare con i soldi falsi? dal 2008 è in vigore un provvedimento emesso dal Governatore della Banca d’Italia, in riferimento all’articolo 8 del dl 25 settembre 2001 n. 350, il quale sancisce le norme da seguire in caso di ritrovamento di una o più banconote false.

Dove consegnare soldi falsi? la legge italiana permette di consegnare tali banconote presso qualsiasi sportello bancario o ufficio postale, una volta allo sportello alla consegna verrà redatto un verbale del quale ci verrà consegnato una copia.

Che fine fanno i soldi falsi consegnati? i soldi con sospetta validità saranno consegnati dall’ufficio presso il quale ci siamo recati alla Banca d’Italia, la quale procederà alla verifica del denaro ricevuto, in caso di falso allarme il cittadino che ha consegnato il denaro sospetto riceverà un risarcimento totale della somma tramite vaglia postale. Nel caso in cui le banconote fossero effettivamente false lo Stato italiano, e quindi la Banca d’Italia, non è tenuto a risarcire nulla come facilmente sospettabile.

Quindi, consegnando moneta falsa in banca non si riceverà nulla in cambio, nel caso in cui sia solo denaro sospetto bisognerà attendere la verifica da parte della Banca d’Italia e dal responso di quest’ultima ricevere o meno un rimborso pari al 100% del valore del denaro consegnato.

In conclusione non è semplice di questi tempi ritrovarsi una banconota da 500 euro falsa e non avere la tentazione di spenderla. La soluzione più semplice è imparare a riconoscere i particolari che i falsari non riescono a riprodurre, evitando così il rischio di ricevere soldi falsi e dover dolorosamente recarsi in banca e depositare tale denaro senza ottenere nulla in cambio. Rispettare la legge è un diritto di tutti i cittadini quindi non possiamo far altro che invitarvi a rispettare le norme in materia di soldi falsi e contribuire attivamente alla lotta a questo tipo di reato che penalizza l’economia italiana.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to Top