Utilizzare le Onde di Elliot per Studiare il Mercato del Lavoro

Le onde di Elliott sono un eccellente strumento per analizzare ciò che il mercato sta facendo e ciò che farà a breve. Quello che non tutti sanno è che le onde di Elliott non si limitano solo a misurare i movimenti di prezzo, ma in realtà servono a misurare tutto ciò che ha a che fare con la partecipazione di massa.

La base fondamentale che origina un’onda di Elliott non è il comportamento del prezzo stesso, se non la ragione che sposta tale prezzo in maniera tale che il frattale di Elliott sia in grado di prevederlo, grazie alla ripetizione degli stessi principi, che sono a loro volta generati dalle nostre decisioni di massa.

Come ogni evento che viene generato da una piccola serie di decisioni correlate, anche l’occupazione dovrebbe mostrare lo stesso comportamento, esattamente come il prezzo.

Ad esempio, le imprese USA prendono certe decisioni, come ad esempio relativamente ad un ampliamento, non dall’oggi al domani, ma considerando il direttore delle risorse umane, un piano di assunzione per un certo numero di nuovi manager, ecc. Le decisioni in azienda sono prese a seconda di ciò che si osserva dal mercato e da ciò che ci si aspetta possa accadere.

Queste credenze, portate e proiettate nel futuro, ci fanno considerare che una domanda è in crescita, ad esempio. Oppure che la domanda è in discesa.

Quello che ispira lo spirito delle onde è una cosa che nasce da un’azione collettiva. Tutto inizia con pochi esperti, che generano un primo movimento. Dopo che questa decisione arriva sulla bocca di tutti, a seconda dei vari momenti, possono esserci fasi di espansione o fasi di ritracciamento. Effettivamente le condizioni del mercato variano, ma in ogni caso seguono una traccia salda e nota.

Che implicazioni potrebbero avere questi studi sul Forex? Sicuramente prevedere dati importanti, come quello del mercato del lavoro, riesce a consentire in qualche modo di prevedere anche l’andamento del dollaro e delle altre valute mondiali ad esso correlate.

Il dollaro, infatti, è molto influenzato dall’andamento dei dati macro economici USA, ovviamente, come appunto quello del mercato del lavoro, che è uno dei più importanti che bisogna prendere in considerazione.

Legato a questo potrebbe anche essere possibile prevedere il prezzo delle commodities, come ad esempio il petrolio, che sappiamo avere un andamento contrario rispetto al biglietto verde.

In ogni caso, applicare le onde di Elliott al mercato del lavoro USA è una cosa che comporta studio ed applicazione.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to Top