Come Valutare un Intermediario Finanziario

Ecco alcune indicazione di massima da tenere presente nella scelta dell’intermediario.

In generale, di chi si può avere fiducia quando si sceglie un intermediario?

Di chi ama il proprio lavoro e lo fa con passione
Di chi si conosce da tempo e si è sempre comportato in modo corretto nella gestione del risparmio familiare
Di chi si è sempre rifiutato di proporre prodotti che non capisce oppure di seguire le mode
Di chi opera in una società che ci crede è ha una storia e una forte reputazione
Di chi nei momenti difficili chiama e visita il cliente spiegando bene cosa si può fare
Di chi allinea e condividi i propri interessi con quelli dei suoi clienti

Di chi invece è meglio diffidare?

Di chi non apprezza il proprio lavoro e si lamenta sempre di tutto
Di chi propone prodotti che non capiscono e ogni volta arriva con la novità del mese
Di chi offre prodotti che non sono facilmente liquidabili (in altre parole non è in grado di restituire in breve i soldi di chi investe)
Di chi continua a proporre il singolo titolo che salirà sempre
Dell’intermediario che presenta un consulente diverso ogni anno.
Di chi non si fa mai trovare e non risponde alle mail
Di chi dice di essere indipendente ma in realtà non lo è
Di chi lavora in una società che, tra le mille cose che fa, si occupa anche di gestione del risparmio.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to Top