Come Scrivere una Lettera di Presentazione per Trovare un Lavoro

rovare lavoro è diventato molto difficile, una delle poche armi rimaste ai disoccupati è la lettera di presentazione nella quale descrivere se stessi e le proprie capacità. Questa lettera va allegata al CV che risulta ancora oggi essere lo strumento più efficace per attirare l’attenzione del selettore. In questo post andremo ad elencare alcuni consigli per scrivere una buona lettera di presentazione da allegare al curriculum vitae.

Come scrivere una lettera di presentazione? per trovare lavoro bisogna inviare decine di lettere e CV, scrivere una presentazione convincente aumenta sensibilmente le possibilità di essere contattati quindi meglio perdere qualche minuto in più e scrivere una lettera semplice ed efficace.

Prima regola fondamentale è stampare la lettera su carta bianca ed utilizzare caratteri standard, trasgredire questi due fattori potrebbe essere un’arma a doppio taglio per chi cerca lavoro. Presentarsi con una lettera su foglio giallo, rosso, verde ecc. potrebbe far cestinare la vostra candidatura ancora prima di essere presa in considerazione. Secondo elemento da rispettare è non aggiungere alcun tipo di segno grafico o decorazione alla lettera, perdere del tempo nell’aggiungere questi elementi superflui potrebbe indurre il selettore a scartare la candidatura poichè gli elementi aggiunti potrebbero non essere di suo gradimento e mettere in cattiva luce il contenuto della lettera che resta la “cosa fondamentale”.

Altra regola da non trasgredire assolutamente è ridurre al minimo i contenuti della lettera, la lunghezza massima della lettera di presentazione per trovare lavoro è di quaranta righe, un margine abbastanza ampio per descrivere se stessi e le proprie esperienze lavorative. Da non trascurare anche la fase di stampa, come abbiamo già detto in precedenza utilizzare un carattere standarrd consente di avere la lettera completa su di una sola facciata del foglio, evitare assolutamente quindi di stampare su due fogli.

L’introduzione della lettera deve essere dedicata alla presentazione di se stessi come persona, inserendo quindi dati anagrafici e altri eventuali segni particolari della propria persona, sempre inerenti all’attività lavorativa per cui si sta presentando la propria candidatura. Nella seconda parte della lettera è consigliato inserire le proprie qualità lavorative ed il massimo titolo di studio raggiunto con annesse qualifiche extra conseguite tramite corsi di specializzazione, cercando di riportare solo i risultati conseguiti e non informazioni superflue facilmente eliminabili.

Ultimo consiglio per scrivere una buona lettera di presentazione è quello di impostare una prima lettera contenente tutti i dati e le qualifiche da voi possedute, a questo punto dopo aver stampato la prima versione cantellate con penna rossa i contenuti che vi sembrano inopportuni e trascurabili, a questo punto avrete ottenuto la versione finale della vostra lettera di presentazione per la ricerca del lavoro.

In rete sono disponibili molti modelli, per esempio su questo sito, ma il consiglio è di personalizzare la propria lettera di presentazione che deve essere scritta in modo apposito per l’azienda a cui ci si rivolge e per la posizione per cui ci si candida.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to Top