Strategie di Trading Intraday

In questo articolo descriviamo una tecnica di trading intraday. Secondo l’autore, questa strategia applicata alle operazioni con i future, mira a guadagnare 5 o 8 punti per la Mini S & P-500 e 10-15 punti per MiniNQ e Eurostoxx50. Una metodologia abbastanza utile per operare con questo tipo di strumento. Tuttavia, sicuramente può essere utile anche per operare con altri strumenti adattati alla metodologia.

Per applicare questa tecnica si utilizza un grafico a 3 min e, per il supporto, grafici per operare in 15 minuti e 1 ora. In questo caso ciò che viene ricercato nella figura a 3 minuti è la presenza di un doppio massimo o un doppio fondo, figure cui la validità dipende dalla vicinanza con un certo livello di pertinenza. In questo caso meglio usare la grafica a 15 minuti e 1 ora, in cui la prima sessione di mercato ha livelli rilevanti, che possono corrispondere ai livelli di supporto e resistenza di Fibonacci.

Anche utilizzare due indicatori tecnici per supportare la tabella 3 minuti, un oscillatore stocastico e le Bande di Bollinger può servire come mezzo di conferma per l’ingresso nel mercato. Per quanto riguarda il metodo stocastico, non è necessario essere in ipervenduto per aprire una posizione di acquisto (o ipercomprato per aprire una posizione sell), questa condizione servirà a rafforzare la fiducia nel nostro vialetto. Nel frattempo le bande di Bollinger rafforzano l’affidabilità all’ingresso dove i contributi sono band.

Condizioni per l’ingresso nel mercato
Dopo che i livelli sono stati definiti, saranno rilevanti per gli attuali grafici di sessione a 1 ora e 15 minuti. Se parliamo di una posizione di acquisto, ciò che cerchiamo è la formazione di una cifra minima doppia. Dopo il secondo minimo si potrà mettere un ordine di entrata solo un tick sopra il massimo della candela o barra che ha segnato il secondo minimo.

Per le posizioni di vendita, invece, la procedura è equivalente all’acquisto delle posizioni. Questo procedimento mira alla formazione di un doppio massimo superiore o una doppia, che può essere composta da un minimo di 3 candele. Dopo aver individuato la formazione, il segnale di ingresso è dato quando il prezzo rompe il basso dell’ultima candela che determina la formazione secondo un massimo. Inoltre, questo valore massimo, può essere maggiore, uguale o minore del primo; ma in nessun momento avere un valore che differisca molto dal potenziale ricavato all’inizio.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to Top