Come Fare Crescere un Piccolo Conto di Risparmio

Chi ha messo anche una piccola quantità di denaro in un conto di risparmio e l’ha lasciato intatto per anni può rimanere stupito di come il conto possa crescere nel tempo. Il motivo? Una combinazione tra risparmio, per quanto possibile su base regolare, e l’impatto dei pagamenti degli interessi (quello che il mondo finanziario chiama “il miracolo dell’interesse composto”).

Ecco come si può costruire lentamente un conto di risparmio consistente e sperimentare il l’effetto dell’interesse composto. Se mettiamo i soldi in un conto di risparmio che paga gli interessi ogni mese, dopo il primo mese, il pagamento di interessi saranno calcolati in base al denaro che si è messo dentro, ma la prossima volta che la banca vi paga gli interessi, si calcola l’importo in base al deposito originale più l’interesse che si è ricevuto il mese precedente.

Inseguito essendo aumentate le cifre, l’importo complessivo permetterà di guadagnare di più sugli interessi, e dopo molti anni può diventare una somma di denaro assai più grande. I guadagni sono detti interessi composti. Si può guadagnare ancora di più in interessi composti, se il deposito viene regolarmente alimentato da nuovi fondi.
Prendiamo ad esempio un conto di risparmio che è partito con 50 euro e con degli interessi ad un tasso del 3,5 per cento ogni mese. Se si aggiungono soltanto 10 euro ogni mese, il conto può crescere fino a 714 euro dopo cinque anni. Se invece si deposita mensilmente una quantità leggermente superiore come 15 dollari si riuscirà ad ottenere un equilibrio di ben 1.042 euro dopo cinque anni. E se si aumenta i depositi di 50 dollari al mese, quei dollari extra più la capitalizzazione degli interessi darebbe un saldo di 3.333 dollari, dopo cinque anni.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to Top